Nuovo ducato 2015: sempre più indirizzato al camper

Muso frontale del Fiat Ducato 2015



Il nuovo Fiat Ducato si rinnova il trucco per la stagione 2014/2015. Nata a fine 2006 la versione camper rendeva bello qualsiasi camper, anche quelli più scarni di serigrafie e colori. Con motori potenti e dai bassi consumi dopo ben sette anni dal suo arrivo viene mandato in pensione. Non certo a causa di alcuni problemi di gioventù, vedi campana cambio delle primissime meccanica 3.000 e la retromarcia di alcuni 2.3, ma solo perché è giusto innovare e migliorare ulteriormente il prodotto abbinando modifiche estetiche a quelle meccaniche. Arriva perci­ò il Ducato VI serie e i motori M-Jet II.

Il Nuovo Ducato conferma ancora una volta di essere un passo avanti rispetto ai concorrenti (Ford, Mercedes, Iveco, Opel, Renault) in materia di efficienza e costi di gestione per effetto di ottimizzazioni su pesi, materiali e consumi carburante. Per i camper che utilizzeranno il telaio Ducato la tara è stata diminuita a vantaggio del carico utile totale per il quale i camperisti sono sempre molto attenti. Anche le balestre posteriori sono state alleggerite utilizzando un materiale composito  pur mantenendone invariate le prestazioni. Scendono ancora i consumi dei motori M-Jet di seconda generazione grazie anche all'inserimento di sistemi come l'indicatore di cambio marcia e lo “Start&Stop”.

Ecco i nuovi motori M-Jet II Euro 5­­­­­­plus:

- 2.0 Multijet 115CV, coppia max. 280 Nm, 5 marce
- 2.3 Multijet 130CV, coppia max. 320 Nm, 6 marce
- 2.3 Multijet 150CV, coppia max. 350 Nm, 6 marce
- 3.0 Multijet 180CV, coppia max. 400 Nm, 6 marce

A completamento dell'argomento motori menzioniamo anche:

- Trasmissione Confort Matic (MTA): il cambio robotizzato si rivela un insostituibile compagno di viaggio dei nostri clienti, diminuendone enormemente la fatica del guidatore anche grazie alle specifiche regolazioni che ne permettono l'adattamento a differenti condizioni di guida e missioni del veicolo. Disponibile su tutte le motorizzazioni eccetto il 2.0 M-Jet

- Motore 3.0 Natural Power 140CV Euro 6: qualche esperimento si era già visto alla fiera di Dusseldorf in Germania ad Agosto/Settembre 2009 sul padiglione 17 della Hymer AG. Oggi da indiscrezioni abbastanza certe sembra sarà disponibile a partire dal primo trimestre 2015. Chissà che in fiera a Parma non se ne possano gia saggiare le qualità.


Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche del nuovo Fiat Ducato Camper e quali equipaggeranno i veicoli Hymer per la stagione 2015:

AIRBAG (SERIE): Fiat equipaggia di serie con airbag entrambi i sedili in cabina di guida. In caso di emergenza si attivano in una frazione di secondo e prevengono gravi lesioni alla testa. La cintura di sicurezza si tensiona contestualmente al momento dell'attivazione.

ELECTRONIC STABILITY CONTROL (ESC) (SERIE): il sistema interviene in situazioni di emergenza, come ad esempio manovre di scarto improvvise per evitare un ostacolo. Effettua il monitoraggio di parametri quali l'accelerazione laterale, la velocità, l'aderenza a terra e l'angolo del volante. Elabora i dati e, se necessario, interviene sulla coppia motrice e sull'impianto frenante per riportare il camper in condizioni di perfetta stabilità. L' ESC è disponibile anche nelle versioni AL-KO.

TRACTION+ (SERIE): il Traction+ è l'innovativo sistema di controllo della trazione che incrementa la motricità del camper su terreni difficili e a scarsa aderenza. In presenza dell'ESC e condizioni di bassa aderenza su una ruota motrice, la centralina del sistema rileva lo slittamento e la frena, trasferendo la coppia motrice sulla ruota con maggiore presa sul terreno. In questo modo il disimpegno del camper diventa più agevole assicurando la migliore guidabilità e stabilità direzionale possibile.

ROLL OVER MITIGATION (SERIE): un nuovo, ulteriore supporto all'ESC nelle situazioni in cui il rischio di ribaltamento è maggiore, che riduce il rollio, ovvero l'inclinazione laterale del camper rispetto alla strada anche in curva.

HILL DESCENT CONTROL (SERIE): nelle discese più rapide, in presenza del TRACTION+, aiuta a mantenere la velocità desiderata senza dover azionare continuamente il freno. Così l'attenzione è tutta sullo sterzo sena disattenzioni. Si attiva con un pulsante dedicato in plancia. HILL HOLDER (SERIE): nelle partenze in salita il dispositivo frena il veicolo, impedendone l'arretramento senza utilizzare il freno a mano. Il rilascio del freno è automatico.

TIRE PRESSURE MONITORING SYSTEM (TPMS) (OPZIONALE): controlla costantemente la pressione degli pneumatici, segnalandone eventuali cali direttamente sul display di bordo.

LANE DEPARTURE WARNING SYSTEM (LDWS) (OPZIONALE): è in grado di determinare se il camper stia uscendo dalla propria corsia di marcia, anche in condizioni metereologi che di scarsa visibilità. In caso di pericolo, un segnale acustico e visivo avverte il conducente del possibile rischio imminente.

CRUISE CONTROL (SERIE) E SPEED LIMITER (OPTIONAL): il primo permette di impostare la velocità di crociera mantenendola costante. Il secondo, sulle versioni 130 e 150 MultiJet, permette di impostare la velocità massima raggiungibile dal camper, aumentando la sicurezza. Premendo a fondo sull'acceleratore il guidatore può superare il limite imposto per particolari manovre di sorpasso.

TRAFFIC SIGNS RECOGNITION (TSR) (OPZIONALE): utilizzando la telecamera di bordo del LDWS, il TSR assiste il guidatore riconoscendo i segnali stradali di limite di velocità consentita e sorpasso, riportandoli sul display di bordo in modo da informare il guidatore.

HIGH BEAM RECOGNITION (OPZIONALE): in presenza del LDWS gestisce l'accensione e lo spegnimento dei fari abbaglianti aumentando la visibilità e riducendo il rischio di abbagliamento durante la guida notturna riconoscendo automaticamente i veicoli nel senso di marcia opposto.

SENSORE PIOGGIA E CREPUSCOLARE (OPZIONALE): il primo in base all'intensità delle precipitazioni attiva i tergicristalli e ne regola la velocità. Il secondo attiva automaticamente gli anabbaglianti quando la luce all'esterno è insufficiente.

Nella parte inferiore del cruscotto inoltre è stato sostituito il grosso cassettone con un più comodo ed utilizzabile doppio porta bottiglie e porta smartphone. Nelle parte alta, a partire da fine 2014, sarà possibile acquistare un supporto per l'alloggiamento del Tablet o smartphone al posto della lavagnetta porta documenti.  

Con la creazione del nuovo Fiat Ducato, la casa automobilistica di Torino, ha ridotto i costi totali di possesso e utilizzo. Ecco i tre punti salienti:

- Elevata qualità, che si esprima come maggiore durabilità e affidabilità conseguenti al miglioramento di scocca, impianto frenante, sospensioni e trasmissione.

- Massima efficienza: bassi consumi di carburante e ridotte emissioni. Efficace gestione dei pesi. Design funzionale e pratico al fine di ridurre i costi di manutenzione (paraurti in quattro pezzi, posizione fari anteriori più alto per evitare rotture).

- Elevata tecnologia  


Settembre 2014,