Beppe e Floriana - Hymer 514 B Class

Beppe e Floriana 

Veicolo utilizzato
Hymer 514 b class ribattezzato GREGORIO 4°

Perchè la scelta
Io direttore tecnico nel mondo auto motive, tecnico esigente... sempre. Flo di estrazione grafica pubblicitaria, appassionata e competente su arredi e abbinamenti. Camperisti dal 1986.
4 camper con 250000 km percorsi, dal primo ci 545 all'ultimo knaus 708 g noi su camper abbiamo passato veramente tanto tempo della nostra storia. Abbiamo cresciuto un figlio condividendo il tempo libero con altre 6 famiglie simili alla nostra, praticando sport estivi ed invernali, passando le vacanze quasi sempre in compagnia di alcuni di questi equipaggi, vedendo i nostri figli non come figli unici ma bensi, dei fratelli inseparabili.
La nostra scelta è ricaduta sul 514 b class per ragioni tecniche èd estetiche. Oggi il nostro figliolo percorre ovviamente una sua strada, per cui siamo in 2, piu la nosrta vespa.
Abbiamo scelto un mezzo in funzione anche del garage, per la nostra inseparabile vespa.
Il telaio e il maxi 40 qt motorizzato 2300 ducato e veramente possiamo caricare 500 kg rimanendo nella legalità le caratteristiche dei materiali piuttosto che degli impianti, tutti quanti possono leggersi il catalogo e comprendere il buon manufatto ma quello che invece si prova vivendolo; be... bisogna proprio provarlo seduti alla guida in un ambiente totalmente panoramico su una poltrona di grande confort.
Un mezzo che fa dimenticare i cigolii le torsioni ed i dondolamenti nei mezzi precedenti perfettamente stabile silenzioso rilassante, con un baricentro basso, grazie anche alle botole di stivaggio nel pavimento ,e delle sospensioni che escludono il beccheggio ed i dondolamenti e poi finalmente ci si ferma, le poltrone girano, ed il piacere cresce ,in questo ambiente elegante e super funzionale.
All'inizio si erano considerati dei fattori tecnici ed estetici come il color champagne e da tecnico quale sono i risultati erano quasi scontati.
Quello che invece ci sta affascinando e la parte emotiva, la voglia di passare tanto tempo sul nostro Gregorio.
Una delle prime considerazioni che abbiamo fatto è sulla comodità della selleria; gli altri, con tessuti più o meno ricchi erano però comunque dei sedili e delle panche, con una scomodità fastidiosa. La larghezza altro fattore di grande convivialità, la struttura, l'illuminazione che trovo avvolgerci, protetti da sbalzi termici ed acustici, un buon contributo, la tv con parabola automatica che dialogando con la radio in plancia, pernette di vedere film da cd, cosi il pannello solare che toglie lo stress della batteria scarica in periodi di sosta.
Oggi dopo 6 mesi dalla prima vacanza con 5000 km nel nord Europa e in toscana con una variazione di clima dapprima caldo, oggi ben più freddo, siamo sempre più convinti del bell'acquisto, confrontandoci con altri camperisti, già proprietari di un 514 abbiamo constatato che il modello 2011 con qualche centimetro di profondità in più, offre una grande letto posteriore di fatto scendere dal nostro GREGORIO e un vero dispiacere.

Perchè Coatto
Il sig. Coatto opera da tanti anni sul territorio aveva già fatto interventi sui precedenti camper senza dover fare 100aia di km per l'assistenza; anche se si parla di un mezzo cosi importante qualche piccolo intervento d'officina è stato eseguito e cosa veramente importante è la grande disponibilità per l' assistenza tecnica o semplici chiarimenti.
IMPORTANTISSIMO per noi è il fatto di ricevere lo stesso trattamento sia all'acquisto che nel post vendita... cosa rara.
Gli accessori, aggiunti con tale esperienza che si fondono nell' eleganza del mezzo.
Un encomio a Gianni dell'officina idee chiare risposte immediate e soluzione del problema.
Ritengo che si sia instaurato un clima piacevole di famigliarità all'interno di una organizzazione impeccabile nella qualità e nella velocità di esecuzione.
E visto da oggi se dovesse esserci in futuro un altro camper gregorio 5°, non ho dubbi sulla marca ma soprattutto sulla concessionaria.

Un grazie ed un saluto a tutti, Beppe e Flo